smartphone in vacanza

Smartphone in vacanza: come usarlo in modo sicuro?

Nessuno probabilmente riuscirebbe a rinunciare allo smartphone in vacanza, diventato il miglior “compagno di gioco“, fedele “compagno di viaggio” e preziosissimo “collaboratore” per i propri studi e per i propri lavori. Eppure tra un selfie, la condivisione di una foto e la visione di un film o una serie tv tramite uno smartphone o un tablet potrebbero spalancarsi le porte ad hacker e malintenzionati che purtroppo non vanno mai in vacanza. Al di fuori delle 4 mura di casa alcuni sistemi di sicurezza vengono meno e bisogna appoggiarsi a delle connessioni libere che però non sempre garantiscono la massima privacy. Nei successivi paragrafi ti illustro come usare lo smartphone in vacanza in modo oculato evitando brutte sorprese e intromissioni per nulla gradite sui tuoi dispositivi.

Come usare lo smartphone in vacanza in totale sicurezza: attenzione ai punti wifi pubblici

Ristoranti, hotel, bed & breakfast, pizzerie, bar e locali mettono a disposizione degli utenti dei punti wifi pubblici e gratuiti per attirare maggiormente la clientela. Questo da una parte potrebbe rappresentare un bel risparmio di soldi, tuttavia per offrire questo prezzo gratuito bisogna sacrificare la sicurezza. Gli hacker in alcuni casi addirittura mettono a disposizione dei punti wifi per invogliare le persone a navigare così da poter entrare nel loro smartphone e rubare i dati sensibili. Sarebbe un bel guaio se qualche hacker riuscisse ad entrare nel tuo smartphone proprio mentre stai digitando il codice per accedere alla tua carta di credito. Evita quindi punti wifi sospetti ed acquista un contratto temporaneo, sicuramente più costoso ma anche più sicuro.

Occhio alle password

Probabilmente l’avrai sentito miliardi di volte, ma la password non deve essere troppo semplice e non deve essere usata per accedere a più siti o servizi. Inoltre ricordati di non memorizzare mai le password sullo smartphone o su altri dispositivi mobile ed usa sempre un set di caratteri che comprenda lettere maiuscole, lettere minuscole e numeri mescolandoli tra di loro. Assicurati poi di cambiare spesso la password per innalzare ulteriormente le difese contro gli attacchi hacker.

Non tralasciare gli aggiornamenti

I continui aggiornamenti richiesti dal tuo smartphone possono essere una seccatura e forse lo sono, ma ti consiglio di eseguirli poiché contribuiscono a migliorare il livello di protezione. I software hanno bisogno di essere costantemente aggiornati proprio perché gli hacker stanno diventando sempre più abili, quindi più contromisure si adottano e meglio è.

Social network: fai attenzione a cosa condividi e con chi

L’utilizzo improprio dei social potrebbe essere un’arma molto pericolosa soprattutto se non sai con chi condividi i tuoi post. Ti capita mai di ricevere richieste di amicizia da uno zio lontano, un cugino di un amico o un fidanzato di un parente che non vedi da tempo? Fai attenzione poiché potrebbero essere profili fake o duplicati. Accettando queste amicizie condividi con persone pressoché sconosciute tutto ciò che posti: dove sei, con chi sei, dove andrai, cosa farai ecc. Analizza bene un profilo prima di accettare una richiesta ed informati sulla reale identità della persona. Diffida inoltre di ragazzi e ragazze in abiti particolarmente succinti, con poche foto o con profili vuoti. Nella maggior parte dei casi sono profili finti che hanno l’unico scopo di raccogliere dati personali per rivenderli o utilizzarli comunque in modo improprio.

Prodotti: smartphone huawei

About Redazione Online

One thought on “Smartphone in vacanza: come usarlo in modo sicuro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *