telefonini più strani di sempre

I telefonini più strani di sempre

Oggi gli smartphone si somigliano un po’ tutti, a parte qualche piccolo accorgimento estetico non ci sono grandissime differenze nel design. Ti è mai capitato di scambiare il tuo telefono per quello di un amico? Non preoccuparti, i telefoni ormai hanno quasi tutti le stesse caratteristiche, ed è facile confonderli se non hanno una cover particolare. Colpa forse di un mercato ormai saturo, che guarda più alla componente hardware che all’estetica. La storia era ben diversa tra gli anni ’90 ed il 2000, quando ci fu un vero e proprio boom dei telefonini anche perché il mercato era ancora abbastanza “vergine”. In quell’epoca le varie case produttrici si lanciarono nella realizzazione di veri e propri obbrobri, che a loro modo hanno fatto storia. Scopriamo i telefonini più strani di sempre.

I telefonini più strani di sempre: il Motorola Aura ed il Samsung Serene

telefonini più strani di sempreLa lista dei telefonini più strani di sempre inizia con il Motorola Aura, lanciato nel 2007. Da un punto di vista estetico somigliava ad una sorta di portatrucco, con un flip rotante che doveva rappresentare il fiore all’occhiello ma che in realtà non entrò mai nel cuore degli utenti. Inoltre per utilizzare l’altoparlante bisognava girare il telefono, da un punto di vista della praticità non il massimo…

Tra i telefonini più strani di sempre rientra il Samsung Serene, anch’esso simile ad un altro gadget molto amato dal pubblico femminile: il portacipria. Questo smartphone fu lanciato nel 2005 e nacque come un accessorio di classe. Il tastierino numerico era circolare con i tasti molto piccoli: idea originale ma poco pratica, soprattutto per chi scriveva molti sms durante il giorno. La fotocamera inoltre era collocata sulla cerniera, cosa che ne rendeva estremamente difficoltoso l’utilizzo. Infine il prezzo, 1.000 euro, era tutt’altro che abbordabile. Sicuramente dai cervelloni della Samsung ci si sarebbe aspettato qualcosa di più pratico. Continua la lista dei telefonini più strani di sempre nel prossimo paragrafo.

Il Nokia N-Gage e il Samsung T700

Il Nokia N-Gage sembrava più un dispositivo per i gamer che un vero e proprio smartphone. Il suo design infatti ricorda molto quello del vecchio Gameboy, con una tastiera scomoda, un peso eccessivo ed i tasti sparsi qua e là sulla tastiera. Nonostante il successo iniziale, il Nokia N-Gage fu un mezzo buco nell’acqua. Ed eccoci al Samsung T700, uno dei telefonini più strani di sempre soprattutto per la sua particolare forma, che ricordava molto quella di un wc. E tu conosci qualche altro smartphone bizzarro che nel bene o nel male ha fatto la storia della telefonia?

About admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *